Federica Miani è un fiore all’occhiello nel panorama artistico triestino. Classe ’90, una preparazione ed un curriculum di notevole spessore. Schietta, decisa, si racconta con grande semplicità ed entusiasmo e, soprattutto, con grande amore per il suo studio ed il suo lavoro.
Sta conseguendo il diploma di laurea di II livello in Arti Visive e discipline per lo Spettacolo: Scenografia indirizzo Costume teatrale presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. E’ iscritta ai corsi di trucco presso la Kryolan Venice Make-up Academy (Zero Branco, TV) con la direzione artistica di Samanta Peluso. Un’ esperienza “folgorante”, come la definisce lei stessa, dove le sue innate doti sono state immediatamente percepite e valorizzate con il coinvolgimento in numerose esperienze sul campo. Ha partecipato a diversi stages e Manica Giovane Trench Outerwear Irregolare Primaverile Lunga Windbreaker Anaisy Sciolto Nero Giacca Donna Tempo Cappotto Libero Autunno Asimmetrico tirocini fra cui ricordiamo quello di trucco e costume teatrale presso il Teatro Stabile Sloveno di Trieste e quello di sartoria teatrale presso l’Atelier della Fenice al Teatro Malibran, Fondazione Teatro la Fenice, con la direzione artistica di Beppi Morassi per “L’occasione fa il ladro” di G. Rossini, regia di Betta Brusa (VE); il workshop di scenografia “Don Giovanni a Venezia”, La Biennale di Venezia - Carnevale dei ragazzi e lo stage di scenografia per l’allestimento del “Don Giovanni e l’uom di sasso”, con la regia di Francesco Micheli, Biennale di Venezia - 54° Festival Internazionale di Musica Contemporanea (VE). Già numerose le sue esperienze lavorative quale truccatrice per servizi fotografici: KBSchool, direzione Katerina Bandrovska (2014 – Monfalcone, GO); Crisam SNC per il progetto fotografico “Storia della moda”, Ph. Camillo Balossini, Atelier Pietro Longhi (2013 –VE); COSfoto per il progetto fotografico “Welcome to the Circus” (2013 – Grado, GO). Come truccatrice cinematografica si è distinta in importanti esperienze fra cui si ricordano: il Centro Universitario Teatrale per il cortometraggio “Il mago”, come assistente di Dorina Forti (2013 –TS); Set Aperto - Piano Locale Giovani “Trieste Giovani Percorsi e Nuovi Mestieri”, per il cortometraggio “Il re nudo”, regia Davide Del Degan, sempre come assistente di Dorina Forti. FAR OUT FILMS Srl - Mestiere Cinema per film “Pizza e datteri”, regia di Fariborz Kamkari, come assistente di Samantha Peluso (2013 –VE). Fra gli eventi più importanti a cui a ha partecipato, in qualità di Manica Autunno Primaverile Giacca Sciolto Asimmetrico Anaisy Libero Lunga Trench Cappotto Donna Nero Outerwear Tempo Giovane Windbreaker Irregolare truccatrice, citiamo: “Eventi del Carnevale di Venezia 2014”, “Evento Dolce & Gabbana”, Hotel Hilton Molino Stucky (2013 – VE).

Sin da piccola ha dimostrato una forte propensione per le materie artistiche e già, frequentando le medie, si iscrisse a dei corsi pomeridiani di pittura. Il liceo scientifico, che ne seguì, fu un importantissimo contributo per costituire quel substrato culturale e quella elasticità mentale che in seguito le sono molto serviti nel periodo universitario e nello sviluppo del suo percorso artistico. Ricorda con entusiasmo: “L’Accademia di Belle Arti è stata, per me, la svolta: mi si è aperto un mondo che non credevo potesse esistere e mi ha impegnato in modo totalizzante per tutto il triennio. Le esperienze in teatro sono state emozionanti. Ho anche vinto un concorso con il progetto dei costumi per un’opera di Rossini ed ho potuto vedere le mie creazioni muoversi sul palcoscenico, un’emozione unica!”. La contraddistinguono fantasia e concretezza ad un tempo. In relazione ai suoi studi afferma: ”Il costume ed il trucco rappresentano due parti di me: il costume è quella in cui ragiono, progetto, indago la personalità del personaggio, il trucco invece è energia pura, euforia… mi fa volare! non potrei mai disgiungerle!”.

Parliamo del “The Next Level di Cosplay”, il concorso indetto dalla “Cinema Makeup School“ di Los Angeles a cui hai partecipato e dove, unica italiana, sei entrata nella rosa dei 12 semifinalisti. Come sei venuta a conoscenza di questa interessantissima competizione?

A Natale il mio fidanzato mi regalò l’abbonamento ad una rivista internazionale di trucco (“Make-up Artist Magazin”, una delle più aggiornate nell’ambito del trucco cinematografico e dei contest internazionali). Il primo articolo che lessi sul primo numero che mi arrivò fu proprio quello che illustrava le modalità e le regole del concorso! Un vero colpo di fortuna, visto che mi pervenne a fine marzo ed il termine di consegna della scheda d’iscrizione era fissato al 15 aprile.

Nella giuria vi sono dei pezzi da novanta a livello mondiale… come Joel Harlow,  Yaya Han, Leonard Engelman e Michael Key. In che modo è avvenuta la prima selezione?

Tutti i partecipanti al concorso dovevano realizzare un personaggio “Cosplay” completo di trucco e costume nonchè documentarne la creazione ed il risultato finale con video e foto da inserire in un filmato di 3-4 minuti. Al modulo di iscrizione si dovevano allegare, inoltre, un portfolio di 10 lavori, una lettera di presentazione ed il link al video. I giudici, valutando il suddetto materiale, hanno selezionato 12 opere semifinaliste, tra le quali anche la mia.

Ora il giudizio è passato al pubblico della rete. Tu e gli altri 11 concorrenti in gara potete essere votati su Facebook, ogni giorno, da ogni singolo utente, sino al 23 maggio compreso (http://woobox.com/m2 … rvp/vote/for/2409850). Una procedura un po’ insolita… come stanno andando le cose?

Infatti, proprio insolita! Purtroppo le modalità di selezione sono insindacabili e confesso che avrei preferito essere giudicata unicamente dalla commissione. In ogni caso, finora, le cose stanno andando abbastanza bene. Le votazioni continuano ad oscillare: da qualche giorno mi sono stanziata al quarto posto con un salvagente di 400 voti di vantaggio rispetto alla quinta posizione e 600 dalla sesta. Continuando così potrei assicurarmi la presenza in finale… mancano ancora molti giorni alla scadenza del voto in rete e perciò non si può dire ancora nulla con certezza.

Giacca Windbreaker Asimmetrico Autunno Giovane Trench Libero Outerwear Nero Donna Sciolto Primaverile Anaisy Irregolare Tempo Lunga Cappotto Manica I finalisti saranno cinque, in seguito la mano passerà nuovamente alla giuria dei big. Quali i premi per i vincitori?

Tutti i finalisti riceveranno delle borse di studio dai 1.000 $ in su, per frequentare i corsi professionali della “Cinema Makeup School” di Los Angeles. Il vincitore assoluto, scelto dai giudici, vincerà la borsa di studio più ambita per il Master Makeup Program (la formazione professionale completa comprendente tutti i corsi offerti dalla CMS pari a 16.000 $) ed inoltre 6 mesi di stage pagato presso la CMS, a Los Angeles.

Il tuo curriculum è già straordinario e ricco di esperienze e premi. Il mondo del cinema ti affascina molto, parli perfettamente l’inglese ed hai anche studiato danza classica, moderna e contemporanea. Sei truccatrice, scenografa e costumista. Immagino che nei tuoi sogni ci sia il desiderio di approfondire e continuare queste attività a Hollywood…

Sicuramente! Vincere il primo premio sarebbe proprio l’occasione per portare ad un livello superiore la mia formazione e dare una svolta alla mia carriera. Amo il mondo del cinema e sento che potrei impegnarmi molto in questo settore; poter studiare alla Cinema Makeup School sarebbe il primo passo per realizzare questa mia grande ambizione.

Una delle tecniche che usi per la per la realizzazione dei tuoi makeup è quella che prevede l’uso dell’aerografo, strumento particolarmente utilizzato dai disegnatori, anche per ritocchi di fotografie o di disegni. Come si applica alla raffinatezza dei trucchi che esegui?

L’aerografo è uno strumento molto affascinante che permette di realizzare effetti che, diversamente, sarebbe molto lungo e laborioso ricreare con gli strumenti tradizionali. Non può sostituire totalmente i pennelli ma è ottimo come loro integrazione. Alcuni truccatori sono scettici riguardo al suo uso; io trovo che sia molto utile se adoperato correttamente. Per ora lo utilizzo ancora a livello base ma, in futuro, ho intenzione di fare pratica per padroneggiare questa tecnica con maggiore sicurezza.

MARIA LUISA RUNTI
© Riproduzione vietata

Tutte le foto sono di Cosimo Barletta (www.cosfoto.com)




Primaverile Irregolare Anaisy Giovane Libero Asimmetrico Lunga Donna Trench Tempo Nero Sciolto Cappotto Outerwear Windbreaker Giacca Manica Autunno
Primaverile Forcella Unique Braun Stlie Outerwear Aperto Lunga Autunno Cappotto Con Manica Giubbino Monocromo Tasche Fine Spacco Moda Casual Giacca Donna Maglia A Eleganti Xp7qz


artisti, Los Angeles, make-up, scenografia, intervista, Maria Luisa Runti